tenaris, opzioni put, acquisto, long, prorealtime, gas, petrolio, octavus, analisi della settimana

Investire al momento opportuno. Analisi della settimana: Tenaris vs Octavus

Nell’analisi di oggi, il Team Octavus, vuole mostrarvi un titolo particolarmente volatile e presente anche nel mercato italiano: Tenaris.

Tenaris è una società leader nella fornitura di tubi e servizi per l’industria energetica mondiale e di altre particolari applicazioni industriali.

Ha impianti di produzione in Argentina, Brasile, Canada, Colombia, Ecuador,Indonesia, Italia, Giappone, Messico, Romania, Arabia Saudita e gli Stati Uniti, un proprio servizio globale e una rete di distribuzione in tutto il mondo.

Tenaris produce annualmente più di 3,7 milioni di tonnellate di tubi senza saldatura.

Ha inoltre una capacità annuale di 2,6 milioni di tonnellate di tubi saldati e 21.600 dipendenti in tutto il mondo.

È particolarmente volatile e come parecchi titoli o mercati, ha subito una forte inclinazione ribassista avvallata dalla situazione economica e politica mondiale.

Ovviamente, in quanto investitori, cercheremo sempre di trarre beneficio da situazioni potenzialmente profittevoli, prestando sempre la massima attenzione alle modalità di lavoro.

Oggi,il prezzo del titolo(come potete vedere graficamente), ha pizzicato un livello grosso a 12.07 che è un’area distributiva storica.

tenaris, opzioni put, acquisto, long, prorealtime, gas, petrolio

Nella situazione attuale dovrà funzionare da supporto per il mercato, siamo fiduciosi della sua tenuta perché ci troviamo anche in zona temporale di acquisto.
L’unione di queste due situazioni ci fornisce la possibilità di entrare a mercato.

Come saprete, la priorità è quella di utilizzare sempre la giusta tecnica in ogni situazione e mantenere un corretto money management.

Siccome ci troviamo di fronte ad un’alta volatilità del titolo, il modo più idoneo che possiamo adottare per la nostra operatività è l’acquisto di opzioni.

L’unica operazione che andremo a compiere sarà un acquisto sulla CALL strike 12 con scadenza il 20 dicembre 2018.

L’idea che ci ha portato a questo investimento è stata quella di cercare e sfruttare la volatilità presente sul titolo Tenaris, abbinata alle aree che dovrebbero respingere il prezzo.

Il legame di questi dati ci ha fatto optare per il solo lavoro direzionale, così da poter sfruttare l’eventuale ripartenza in toto.

Per informazioni più dettagliate legati all’analisi specifica potete visitare:

Cliccando sulle singole parole per accedere direttamente agli articoli.

Team Octavus,

I Tuoi Alleati Finanziari.